FAQ

Che cos'è il mancato pagamento del pedaggio?

Nel caso in cui il pedaggio dovuto (art. 176 comma 11 C.d.S.) non venga corrisposto, interamente o in parte, ha luogo l'emissione di un rapporto di mancato pagamento (attestato di transito/scontrino). Su cui sono riportati il numero del rapporto, i dati del veicolo (targa e classe), i dati di transito (data, ora, casello di uscita e, laddove disponibile, anche il casello di entrata) l'importo da corrispondere e le modalità di pagamento.

Termini di pagamento ed oneri di accertamento

Il mancato pagamento può essere pagato senza aggravio di spese entro 15gg dalla data di emissione. Trascorso tale periodo l'importo sarà maggiorato degli oneri di accertamento (Art. 176/11 bis C.d.S.). Il mancato versamento di quanto dovuto comporterà il recupero forzoso del credito con il conseguente aggravio delle spese a carico del debitore (art. 373 Regolamento al Codice della Strada). In tal caso inoltre i relativi atti potranno essere trasmessi alla Polizia Stradale per la conseguente contestazione delle sanzioni amministrative di cui all'art. 176, comma 11° e 21°, del Codice della Strada per l'accertata violazione dell'obbligo di pagamento del pedaggio autostradale (che prevede il pagamento di una somma da € 85,00 ad € 338,00 e la decurtazione di 2 punti dalla patente di guida dell'effettivo trasgressore).

Quali sono le Concessionarie Autostradali per le quali EsseDiEsse S.p.A. effettua il recupero del credito?

Le Concessionarie Autostradali per le quali EsseDiEsse S.p.A. effettua il recupero crediti per mancati pagamento del pedaggio sono:

Autostrade per l'Italia S.p.A.

Società Autostrade Tirrenica p.A.
Raccordo Autostradale Valle D'Aosta S.p.A.

Tangenziale di Napoli S.p.A.

Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A.

Come pagare un rapporto di mancato pagamento del pedaggio?

Il rapporto di mancato pagamento può essere pagato nelle seguenti modalità:

 

Pagamento On line
Sul Sito Web www.essediessespa.it accedendo alla sezione  Pagamento On line presente in homepage, con carte di credito (Visa e Mastercard) e carte prepagate (Postepay) senza alcun costo aggiuntivo per la transazione on line.

 

Punti vendita SisalPay

È possibile effettuare il pagamento presso gli oltre 40,000 punti SisalPay (Bar, Tabacchi, Edicole) diffusi su tutto il territorio nazionale, presentando lo scontrino ritirato al casello o la lettera di sollecito ricevuta per posta con il codice a barre Sisalpay, trascorse 24 ore dal transito.

Il servizio è disponibile per importi commissione inclusa, fino a 999,99 euro per pagamento in contanti e fino a 1.499,99 euro per operazioni con carte di pagamento.

 

Bonifico bancario

Estremi del bonifico:

Banca: INTESA SAN PAOLO S.P.A
Intestato a: AUTOSTRADE PER L'ITALIA S.P.A
IBAN: IT39E0306902887100000002973
SWIFT: BCITITMM
Causale : TARGA DEL VEICOLO E NUMERO MANCATO PAGAMENTO

 

Punti Blu

Presso uno dei Punti Blu a Lei più vicino gestiti dalle Concessionarie Autostradali sopra indicate. Potrà ottenere indicazione sulla loro ubicazione e sugli orari di apertura al pubblico visualizzando la mappa.

Come aggiornare le targhe associate ad un contratto Telepass?

Ad ogni apparato possono essere associate al massimo due targhe aggiornabili con le seguenti modalità:

  • accedendo all'area dedicata del Sito Web www.telepass.it previa registrazione
  • inviando una comunicazione attraverso il form presente nella sezione "Contattaci" del Sito Web www.telepass.it
  • inviando una comunicazione a Telepass S.p.A. al fax 055.4202373 indicando sempre il suo codice cliente
  • contattando il numero telefonico 840.043043

Come richiedere l'addebito in fattura Telepass del mancato pagamento?

Se alla data del transito era un Cliente titolare di contratto Telepass, può richiedere l'inserimento in fattura del solo pedaggio, senza aggravio di spese e con la possibilità di autocertificare la stazione di ingresso, qualora assente, inviando la richiesta attraverso il Form dedicato Assistenza mancato pagamento selezionando la scelta Cliente Telepass/Richiesta di addebito.

Come certificare il diritto all'esenzione dal pagamento del pedaggio?

Veicolo esente

Nel caso di veicolo esentato dal pagamento del pedaggio (art. 373 comma 2 del C.d.S.) può essere certificata la titolarità dell'esenzione inviando apposita richiesta attraverso il Form dedicato Assistenza mancato pagamento selezionando la scelta Esente a norma di legge.

 

Persona esente

Nel caso di persona esentata dal pagamento del pedaggio (ai sensi dell'art. 373 comma 2 del C.d.S.) può certificare la propria titolarità al diritto all'esenzione inviando apposita richiesta attraverso il Form dedicato Assistenza mancato pagamento selezionando la scelta Esente a norma di legge.

Cosa fare se il mancato pagamento è già stato saldato?

Se ha ricevuto una lettera di sollecito per un mancato pagamento e ritiene di averlo già saldato, la invitiamo a verificare che il numero del mancato pagamento oggetto del sollecito, corrisponda a quello riportato sulla ricevuta di pagamento in suo possesso.

In caso di incongruenza è necessario procedere al pagamento. Diversamente può dimostrare di aver già assolto al pagamento del pedaggio attraverso il Form dedicato Assistenza mancato pagamento selezionando la scelta Pagamento del pedaggio già effettuato.

Come conoscere l'estratto conto della propria situazione debitoria riferita a mancati pagamenti del pedaggio?

Per conoscere l'estratto conto della situazione debitoria riferita a mancati pagamenti del pedaggio relativi ad uno o più veicoli di sua proprietà può inviare apposita richiesta attraverso il Form dedicato Assistenza mancato pagamento selezionando la scelta Estratto situazione debitoria.

Come procedere se alla data del transito non ero proprietario del veicolo?

Se alla data del transito non era proprietario del veicolo può inviare copia dell'atto di vendita con gli estremi dell'atto notarile oppure il certificato dell'avvenuta trascrizione al PRA attraverso  il Form dedicato Assistenza mancato pagamento selezionando la scelta Variazione proprietà-noleggio.

Come procedere se alla data del transito il veicolo era a noleggio/leasing?

Se alla data del transito il veicolo di cui è proprietario era stato dato in locazione, può comunicare, ai sensi dell'art. 196 del C.d.S., gli estremi del locatore corredati da copia dell'atto di locazione attraverso il Form dedicato Assistenza mancato pagamento selezionando la scelta Variazione proprietà-noleggio.

Come procedere se alla data del transito il veicolo era stato oggetto di furto/perdita di possesso?

Se alla data del transito il veicolo di cui è proprietario era stato oggetto di furto/perdita di possesso può inviare copia della denuncia presentata presso le Autorità giudiziarie competenti attraverso il Form dedicato Assistenza mancato pagamento selezionando la scelta Variazione proprietà-noleggio.

Come richiedere una verifica in riferimento al veicolo oggetto di mancato pagamento?

Per richiedere una verifica in riferimento al veicolo oggetto di mancato pagamento può inviare richiesta attraverso il Form dedicato Assistenza mancato pagamento selezionando la scelta Richiesta definizione targa.

Cosa fare per ricevere ulteriori chiarimenti?

Per qualsiasi altra informazione relativa al mancato pagamento del pedaggio autostradale esiste un numero dedicato ai rapporti di mancato pagamento: 055.4210452 attivo dal lunedì al venerdì con orario 9.00 - 17.00 oppure contattaci compilando QUESTO FORM e saremo lieti di assisterti.